mercoledì 16 giugno 2010

Nikki Sudden & The Jacobites - Death is Hanging Over Me (Creation Records 1986)

La vita è un diritto,
ma la morte immortale ghigna.
L' affamato ha più diritto
ma la morte immortale ghigna.
Colui che insegue i propri sogni
e le leggi del cuore.
Colui che si lascia baciare dalla pioggia
e pulire dal vento,
cullare dalla Luna.
Ma la morte non è lontana.
Solo dietro.



Nikki Sudden & The Jacobites - Death is hanging over me
from the album "Texas"

Death is hanging over me
Though this room is seldom cold
Rosewood candles light the way
Along this tarnished road.

Death is hanging over me
In it's empty covered shroud
Death is hanging over me
And it could never seem too loud.

It's waiting in my arms
Like a perfect glimpse of white
A thousand islands twist and fall
In the morning light.

Death is hanging over me
It merely twists and falls
Death is hanging over me
But I can't hear it at all.

My death waits there


2 commenti:

lore ha detto...

Belle parole, fratello.
Citando un pezzo dei Dinosaur Jr, [you] feel the pain of everyone.. e poi lo tiri fuori mischiandolo a tutto il tuo passato; pensando al futuro rileggi dentro la tua anima e vedi la purezza delle gioie di oggi, lo scintillio elettrico delle emozioni di ieri, e con malinconica saggezza sai che tutto è temporaneo tranne ciò senti e sentirai, per sempre, dentro di te, semplicemente come Amore.

leolips ha detto...

E pensare che a J Mascis nelle interviste risponde a monosillabe !..