domenica 10 gennaio 2010

Alex Oriental Experience - Tales Of Purple Sally (Wiska-Tont 1995)


Siete degli inguaribili seguaci del kraut rock ? Abitate in uno dei tanti quartieri multietnici delle nostre città ? Siete liberi di vedute ma non ce la fate più ad ascoltare il muezzin senza ritmo rock dell' islamico di fronte ? Avete provato a socializzare con il turco che gestisce il ristorante sotto di voi ma continuate tutti e due a guardarvi in cagnesco ?
Bene.
Masterizzatevi questo disco.
Infilatelo nel vostro stereo casalingo (meglio sarebbe un bell' HI-FI).
Aprite le finestre della vostra stanzetta.
Fate partire il cd e irradiate al di fuori questa musica.
Il risultato non tarderà a presentarsi.
Vedrete che l' islamico vi sorriderà quando vi incrocerete sul pianerottolo e il turco smetterà di essere prevenuto su di voi.
Alex oriental experience è un gruppo tedesco capitanato da Alexander "Alex" Wiska suonatore di Saz.
Questo disco è una compilation di pezzi dal 1970 al 1988. Le sessioni del 1972 vedono la partecipazione dei favolosi Can !




Alexander "Alex" Wiska (saz, vocals), Horst Stachelhaus (bass), Manfred "Manni" von Bohr (drums, percussion), Kurt Billker (drums), Rich Schwab (bass), Ufo Walter (bass), Marc zur Oven (drums), Xaver "Fischfinger" Fischer (keyboards), Fritz Randow (drums), Rosko Gee (bass), Matthias Keul (keyboards)

1. Ekmek
2. Patella Black
3. Turkish Tunes
4. Big boss smile
5. Derule
6. Monroe song
7. Silent farewell
8. Tales of purple sally
9. Anatoly highway
10. Call of the city
11. How half is the moon
12. Billy Mc Graw
13. Elements
14. Istanbulda
15. Dadaloglu
16. Kalender

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ci sento anche i Sam Gopal..bag

leolips ha detto...

Non dici mica male..si si, i Sam Gopal!..stò rock con le scale mediorientali mi strega!

paoletta ha detto...

Mi trovavo giusto a San Salvario (Torino islamica) ma i cinque gradi sotto zero mi hanno impedito di fare l'esperimento... Bellissima questa musica, proverò d'estate!

leolips ha detto...

Sicuramente l'esperimento và fatto in clima più consono !..principalmente a Torino!..deve essere freddino eh..