lunedì 16 novembre 2009

Bo Diddley - Where It All Began (Chess 1972)

Passati gli anni gloriosi Elias Bates McDaniel, noto come Bo Diddley, torna in sella con questo brillante disco di hard-funk del 1972.
"Where It All Began" presenta in pieno la matrice Diddley ma contemporaneamente si avvicina a ritmi più soul-funk-psichedelici portati alla ribalta da gruppi come Sly and the Family Stone o Funkadelic.
Nel disco si trovano classici McDaniel sound con coretti femminili pronti ad invocare il nome del leader e spinti dal famoso chaka-chaka di chitarra. Ma spesso i suoni sono più riverberati degli hit dei 50 e il ritmo come dicevo scende verso l' ansiogeno dondolare funky.
Il pezzo che vale tutto il disco è "Bad Trip". Meraviglia ipnotica in bilico tra hard funk e rock psichedelico. Bo, uomo dai forti principi, esprime con questa canzone la sua totale disapprovazione alla droga.
A produrre il disco ci sono Pete Welding e Johnny Otis, quello di "The Johnny Otis Show". Otis suona la batteria anche in un pezzo.

Personel:

Bo Diddley-Guitar and vocal
Tom Thompson-guitar
Dave Archuletta-Organ
Terry Gottlieb-Bass ("Infatuation"-"A Good Thing")
Ed O'Donnell-Drums
Johnny Otis-Drums ("I've Had It Hard")
Shuggie Otis-Second guitar ("Take It All Off")




1. I've Had It Hard (Eugene McDaniel) - 3:13
2. Woman (K. McDaniel - Eugene McDaniel) - 3:06
3. Look At Grandma (K. McDaniel - Connie Redmond) - 3:31
4. A Good Thing (Oliver Sain) - 2:37
5. Bad Trip (K. McDaniel - Eugene McDaniel) - 6:00
6. Hey, Jerome (Eugene McDaniel - Connie Redmond) - 3:08
7. Infatuation (K. McDaniel - Connie Redmond) - 3:43
8. Take It All Off (Eva Darby) - 3:20
9. Bo Diddley-Itis (Eugene McDaniel) - 5:40






4 commenti:

varo ha detto...

vecchia conoscienza

leolips ha detto...

Vecchio lupo eh..eh...gallina vecchia fa' buon brodo yuk!

andre baroni ha detto...

io adoro i real kids per me e cate sono il massimo del rock n roll insieme naturalmente a tanti altri.
io a strisce orizontali come le loro magliette porto le mutande lol.
comunque grazie del bellissimo blog.apresto
andre

Delizia ha detto...

io preferisco il primo bo didley...ma forse perchè il funky mi fa schifo....